Pentecoste: l'antibabele - L'alfabeto dell'anima di don Prospero

+39.3355871744
bonzaniprospero8@gmail.com
L'alfabeto dell'anima
di don Prospero Bonzani
www.personalismo.it
Vai ai contenuti

Pentecoste: l'antibabele

P > Pentecoste
At 2,6. "Ciascuno li sentiva parlare la propia lingua"
Grazie perchè trasformi Babele in Pentecoste dentro la Tua Chiesa, là dove il necessario peso dell'istituzione lascia lo spazio al Tuo Spirito di unità che ricompone tutti i diversamente credenti in un'unico Popolo, tutte le diverse membra in un'unico corpo, tutti i diversi strumenti in un'unica sinfonia. Grazie perchè trasformi Babele in Pentecoste dentro la Storia del nostro mondo, quando spingi i cuori più diversi, chi Ti conosce e chi Ti ignora, a gettare la propria vita per un mondo più fraterno.
Gesù, Figlio dell'Altissimo, soffia ancora oggi, come nel Cenacolo di Gerusalemme, lo Spirito nel quale gridiamo: "Abbà, Padre!". Lo Spirito del Padre: la sventura dei pochi sognatori di un mondo nuovo, frutto delle nostre sole mani, non è forse la ricerca di una comune fraternità al di fuori di una stessa figliolanza?
www.personalismo.it  per segnalazioni postmaster@personalismo.it
Torna ai contenuti