La morale determina la natura umana e la persona - 25 parole per un linguaggio etico e personale

postmaster@personalismo.it
25 parole "personali"
sulle orme di San Giovanni Paolo II .
Vai ai contenuti

Menu principale:

La morale determina la natura umana e la persona

Morale
L’azione compartecipe rivela il diritto della persona di realizzarsi con determinazione e responsabilità; si pone ben oltre la subordinazione dell’azione comune e dei diritti altrui per individualismo e previene il totalitarismo, che subordina e limita l’agire individuale fino a trasformarlo in accadimento.
La proprietà limita l’azione altrui e può sembrare un male; chi protegge il bene comune può reagire limitando gli atti di realizzazione personale. Ma insieme agli altri la persona può agire per il bene comune e giungere a rinunciare al proprio, nella consapevole solidarietà di partecipare al bene comune senza invadere l’altrui proprietà e responsabilità, quale complemento degli atti comunitari.
Ciò che è vero e giusto favorisce lo sviluppo, affronta difficoltà e opposizioni e accetta il dialogo nella misura della coscienza morale; se invece un vantaggio personale sostituisce i valori, allora compare il conformismo al posto della solidarietà oppure, in presenza di minacce, si evita il confronto.
Il comandamento d’amore per il prossimo ci costituisce custodi delle relazioni in ogni azione comune per prevenire l’alienazione dei valori personali; la realizzazione del bene insieme con gli altri è un compito che riconosce il fine e la dignità del prossimo.
La legge divina è luce della coscienza e regola di giudizio per applicare la norma morale e salvaguardarne la scala dei valori. La cooperazione con l’amore del Creatore avviene in particolare con i figli accolti con piena e inalienabile responsabilità, guidati con oggettività, generosità e sacrificio confidando nella divina Provvidenza. La piccola via dell’amore di Santa Teresa di Lisieux suggerisce l’uso di parole gentili, sorrisi, piccoli gesti che seminino pace e amicizia, antidoti all’egoismo che consuma e maltratta la vita.
Ad immagine della relazione trinitaria, il rapporto tra persone mediante l’amore è reciproca donazione, che realizza nella comunione la capacità di porsi, possedersi e donarsi agli altri.
 
 
www.personalismo.it -  email: postmaster@personalismo.it
Torna ai contenuti | Torna al menu