La gioia e il dono nell’osservanza dei comandamenti - 25 parole per un linguaggio etico e personale

postmaster@personalismo.it
25 parole "personali"
sulle orme di San Giovanni Paolo II .
Vai ai contenuti

Menu principale:

La gioia e il dono nell’osservanza dei comandamenti

Dovere
Dio creò gli uomini a sua immagine e li rivestì di forza, di conoscenza e intelligenza, affinché dominassero sul mondo con senso di verità e libertà, in quanto immagine del Dio vero e giusto, realizzando la felicità nell’osservare i comandamenti con timore del Signore.
Poiché la sola giustizia può diventare ingiustizia, per seguire i comandamenti occorre misericordia, speranza e l’affidamento ai criteri di Dio, perché il Redentore mai delude chi in lui confida.
I redenti prorompono di gioia, lode e ringraziamento per il dono della vita, chiamati a partecipare in Cristo alla vita di grazia, in comunione senza fine con Dio Creatore e Padre.
www.personalismo.it -  email: postmaster@personalismo.it
Torna ai contenuti | Torna al menu