L'impulso afferma il valore della persona - 25 parole per un linguaggio etico e personale

postmaster@personalismo.it
25 parole "personali"
sulle orme di San Giovanni Paolo II .
Vai ai contenuti

Menu principale:

L'impulso afferma il valore della persona

Sentire
[segue da l'amore responsabile è libero]
L’impulso tenta di imporre un oggetto e un fine, creando un fatto interiore, una tendenza che soggioga l’affettività e assedia con la concupiscenza la volontà affinché ceda ai sensi. Tuttavia, la volontà non assimila solo l’esistente, ma è creativa, può estrarre e donare il proprio bene, impegnando coscientemente la libertà per riconoscere e affermare pienamente il valore di un’altra persona.
Il desiderio, che si esprime nel bene per la persona amata, è capace di apportare felicità, rinascita, ricchezza e fecondità; anche nell’imperfezione cerca il bene vero, con la coscienza che nelle relazioni l’amore è il massimo valore morale più alto conferibile, che impegna a dare senza scoraggiarsi nelle difficoltà, perché la Grazia può educare e drizzare le vie[1].

[1] K. Wojtyła, Amore e responsabilità, in Id., Metafisica della persona, Bompiani, Città del Vaticano 20144, 597-601.
www.personalismo.it -  email: postmaster@personalismo.it
Torna ai contenuti | Torna al menu