“I precetti del Signore sono dono di grazia” - 25 parole per un linguaggio etico e personale

postmaster@personalismo.it
25 parole "personali"
sulle orme di San Giovanni Paolo II .
Vai ai contenuti

Menu principale:

“I precetti del Signore sono dono di grazia”

Grazia
Gesù propone il libero atto di volontà di accogliere il dono della Legge, custodirlo e valorizzarlo con responsabilità; così l’obbedienza sarà libera e gioiosa perché i precetti del Signore sono dono di grazia a custodia del bene e della dignità dell’uomo.
Ogni dono di Dio è da accogliere e ravvivare conservando la sua novità permanente; è impegno di memoria e volontà, effetto della grazia che Dio ravviva con la ricchezza di una responsabilità che impegna a vincere tentazioni e contrasti.
www.personalismo.it -  email: postmaster@personalismo.it
Torna ai contenuti | Torna al menu